Festival Sinfonico Massa, edizione 2017

Al via il Festival Sinfonico, giunto alla ventiquattresima edizione.

Appuntamento atteso dal suo folto quanto appassionato pubblico, il Festival unisce alla bravura degli interpreti la scelta di brani di forte impatto, una formula che dà la possibilità di ascoltare ottime esecuzioni dei capolavori della musica sinfonica.

Per l’inagibilità del Cortile di Palazzo Ducale, il Festival si terrà anche quest’anno nel parco della seicentesca Villa della Rinchiostra, sede tra l’altro del museo dedicato a Gigi Guadagnucci.

La varietà delle proposte caratterizza come al solito il programma del Festival, articolato in sette concerti, con un repertorio che cerca di aprirsi alla molteplicità e alla diversità degli stili.

Il concerto del 18 luglio vedrà protagonista l’Orchestra da Camera Fiorentina diretta da Giuseppe Lanzetta, che eseguirà asssieme al Coro Guglielmi le più coinvolgenti colonne sonore di Piovani, Morricone, Rota.

Il 23 luglio sarà la volta dell’Orchestra Sinfonica di Grosseto, guidata dal direttore portoghese José Ferreira Lobo e con la presenza della violinista francese Marie Cangrill, impegnata in un programma dedicato al repertorio romantico, con l’esecuzione tra l’altro della quinta sinfonia di Schubert.

Il 26 luglio il Festival ospiterà il duo Schiavo-Marchegiani, duo pianistico tra i più attivi sulla scena italiana e internazionale, che presenterà brani di Schubert e un’ampia selezione delle Danze Ungheresi di Brahms.

Di sicuro effetto anche il concerto del 29 luglio, dove ancora l’Orchestra da Camera Fiorentina, con Lanzetta, realizzerà il suo omaggio a Piazzolla, accompagnando il virtuoso del bandoneon Stefano Pietrodarchi.

Il concerto del 2 agosto è affidato a Kiril Ribarski e Milica Sperovik-Ribarsk, duo macedone trombone-pianoforte, che può contare su un’attività che lo ha visto protagonista in 40 Paesi dei 5 continenti; a Kiril Ribarski, tra l’altro, sono stati espressamente dedicati da compositori contemporanei più di 50 brani per trombone.

Per il concerto del 5 agosto, il festival ospiterà l’Orchestra OIDA di Arezzo diretta da Paolo Biancalana, che accompagnerà la pianista Rita Cucè nel concerto K.449 di Mozart proponendo inoltre brani del repertorio romantico per archi quali la Holberg Suite di Grieg.

Di grande impatto la serata di chiusura dell’8 agosto, che vedrà protagonista l’Orchestra Sinfolario di Lecco con un concerto affidato alla bacchetta di Roberto Gianola, direttore dell’Opera di Istanbul; solisti saranno il pianista Antonio di Cristofano, impegnato nel secondo concerto di Chopin, e il violinista Paolo Morena, che eseguirà il concerto di Sibelius.

Il Festival è promosso Comune di Massa – Ufficio Cultura e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara con il contributo della Regione Toscana e il patrocinio della Provincia di Massa-Carrara; è organizzato dall’Associazione Musicale MasseseScuola Comunale di Musica e dall’Ufficio Cultura del Comune.

L’ingresso è a pagamento (€10, posto unico). Per informazioni e prenotazioni: Associazione Musicale Massese, tel. 347 6093958. e.mail: festivalsinfonico@gmail.com,

Altre info:

festivalsinfonico.wordpress.com

musicalemassese.it

https://www.facebook.com/festivalsinfonicomassa/

Leave a Reply

Your email address will not be published.