16° Festival internazionale della chitarra 2017 Alkemìa trio

Al via martedì 25 luglio presso la saletta di Villa Rinchiostra il “16° Festival Internazionale della chitarra 2017” organizzato dalla Scuola Comunale di musica di Massa dell’Associazione musicale massese, col contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana e Comune di Massa.

Nel primo appuntamento si terrà un omaggio a Garcia Lorca dal titolo “El Cafè cantante” con l’Alkemia Trio costituito dal soprano Paola Matarrese e dai chitarristi Riccardo Almagro e Rita Casagrande, che nasce nel 2012 e si avvale della presenza di musicisti diplomatisi in differenti conservatori italiani e con alle spalle esperienze musicali molto variegate: dalla classica, al rock, al blues, al jazz. Questo eclettismo ha permesso ai musicisti di rivisitare con originale personalità artistica pagine cameristiche e popolari della letteratura spagnola per voce e chitarra dei primi del ‘900, arricchite e rinnovate grazie ad una “luce interpretativa” inedita. Apprezzato dal pubblico, il trio si è esibito in numerosi festival tra i quali meritano di essere menzionati i prestigiosi Festival Internazionali Chitarristici “J. Rodrigo” delle Marche e “Alvaro Mantovani” di Follonica (GR), il “S.Giacomo Festival” di Bologna e la stimata Rassegna Culturale “Imola in musica” (BO).
Eleganza strumentale, equilibrio tecnico esecutivo e sound inconfondibile sono le caratteristiche che predominano nel Trio, che renderà omaggio alla cultura musicale spagnola del primo ‘900, attraverso la figura del grande poeta Federico Garcia Lorca, promotore del patrimonio gitano-andaluso.
Prendendo spunto dalla profonda conoscenza della musica andalusa e da antichi testi popolari o scritti da lui stesso, il poeta arrangiò, in particolare, diverse melodie tradizionali spagnole, eseguendole anche al pianoforte con le coreografie della ballerina e cantante flamenca La Argentinita. Tratta dal Canzoniere, Anda jaleo divenne, ad esempio, una delle sue canciones più conosciute, una sorta di simbolo usato dai repubblicani come allusivo incitamento a continuare la lotta contro le milizie della dittatura franchista,
responsabili della morte del giovane poeta a soli 37 anni.

Paola Matarrese si è laureata con il massimo dei voti e la lode in Canto (conseguendo il Diploma Accademico di II Livello) e ha seguito i corsi di perfezionamento dell’Académie d’Eté a Nizza e ad Acquasparta. Vincitrice del Premio Piero Boni per giovani cantanti lirici, è stata protagonista di alcuni importanti allestimenti operistici (Il Barbiere di Siviglia, Così fan tutte, Le Nozze di Figaro, ecc.) e dei musical Trouble in Tahiti di L. Bernstein e Cats di A.L. Webber.
È docente di Canto presso il Conservatorio di Rovigo e Canto lirico e pop presso la Nuova Scuola di Musica Vassura Baroncini. Si avvale di un’intensa attività concertistica nel campo della lirica vocale da camera colta e popolare, della canzone popolare d’autore e della musica da camera contemporanea. Ha all’attivo diversi CD e la direzione artistica di importanti Festival musicali che si svolgono nella provincia di Bologna.


Rita Casagrande si è diplomata in chitarra con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio di Bologna, seguendo poi corsi di perfezionamento con Bungarten, Boucher, Laurent e altri. Ha studiato all’Accademia di perfezionamento Regondi di Bergamo , dove ha ricevuto il diploma di merito come miglior allievo effettivo. Diplomata all’École Normale de Music di Parigi con Alberto Ponce, ha ottenuto diversi premi in concorsi nazionali e internazionali. Suona come solista e in formazioni da camera. Ha inciso per la casa discografica Sinfonica. Insegna chitarra alla Scuola di musica Vassura Baroncini e in altri istituti in provincia di Bologna.

Riccardo Almagro si è diplomato in chitarra al Conservatorio di Bologna, ed ha poi frequentato diverse Masterclasses sia per la chitarra classica che per la chitarra flamenca, rock e jazz. Ha studiato al Conservatorio di Lucerna con Bungarten e ha conseguito l’abilitazione come insegnante MMI in chitarra fusion. Insegna musica al centro musicale Il Preludio a Bologna e alla Scuola di Musica di Ozzano dell’Emilia (Bo); si dedica alla composizione e all’arrangiamento di brani oltre a suonare in gruppi come turnista, sia live che in studio di registrazione. Suona con i gruppi Paper Sky e The Hit Hunters.

I prossimi concerti saranno il 27 luglio col recital del chitarrista e compositore Walter Salin, il 31 luglio col recital dello spagnolo Enrique Munoz, il 17 agosto coi Giovani chitarristi emergenti Nicola Bertozzi e Alessandra Lucchetti, il 21 agosto con l’”Omaggio a Ida Presti” del Duo Masini-Costantino e il 29 agosto “Da Gardel a Piazzolla” col bandoneonista argentino Orlando Di Bello in duo col chitarrista spagnolo Carles Pons.

Tutti i concerti si svolgono alle 21.15 con ingresso libero presso la saletta di Villa Rinchiostra in via delle Mura nord 7 a Massa.

Info al 3471761981

Leave a Reply

Your email address will not be published.